Progetti

Orti pensili, in affitto a distanza e coperture: Il verde invade le città

Orti pensili, in affitto a distanza e coperture: Il verde invade le città

La moda degli orti dopo essere passata dalla Casa Bianca ha contagiato tutto il mondo. Non solo il mondo agricolo, ma anche quello dell’architettura e del design. Lo scorso anno lo Studio999, studio di progettazione in via Goito 14 a Torino ha vinto il premio Legambiente “Innovazione Amica dell’ambiente 2010” per l’orto pensile situato sul tetto del loro studio in San Salvario che produce alacremente verdura a chilometri zero.

Altra iniziativa curiosa, l’orto a distanza di Giacomo Ferraris, situato nel vercellese. Ferraris coltiva secondo le richieste dell’affittuario e gli invia a casa il raccolto, rigorosamente non trattato con pesticidi. Il costo? Per circa 30 mq, sufficienti per 1-2 persone, si pagano sui 70 euro al mese. Sul sito è possibile scegliere con tutti i parametri il terreno da coltivare, ma anche acquistare prodotti gemellati e di sicura provenienza.