Progetti

Un “Coktail di emozioni” a Chieri.

Un “Coktail di emozioni” a Chieri.

Appuntamento d’eccezione sabato 26 ottobre a Chieri presso l’Atelier Bonetto: dalle ore 18 in poi, infatti, il nostro showroom chierese prenderà vita – con un particolare “free-opening” accompagnato da un esclusivo aperitivo – per l’inaugurazione della mostra artistica “Cocktail di emozioni“. Le opere contemporanee di Maria Deborah De Lucia rappresenteranno l’esclusivo contorno dell’arredo contemporaneo di qualità presente nel “salotto” più elegante della città.

 

L’importante appuntamento costituirà anche la migliore occasione possibile per ammirare il recente ampliamento dell’Atelier, con il raddoppio degli spazi espositivi grazie alla presenza di arredi e complementi dei migliori brand italiani del settore per la cucina e la zona notte, ideale completamento del primo allestimento dedicato alla zona giorno.

Eccovi anche una bio dell’artista protagonista dell’esposizione: Maria Deborah De Lucia, nata a Cecina, nel cuore della toscana, il 4 luglio 1972, mostra fin da piccola una grande predisposizione per il disegno a mano libera, una forte sensibilità per i colori nella pittura figurativa, e notevoli abilità nella lavorazione artistica di alcuni materiali, ma il tipo di studi imposto dalla famiglia non le permette di dare sfogo alla sua indole di artista. Compiuta l’età maggiorenne si trasferisce a Firenze, città d’arte per eccellenza, per proseguire i suoi studi e le sue passioni laureandosi, con risultati brillanti in architettura. Soltanto durante la sua formazione di architetto si riavvicina al mondo dell’arte, prediligendo le esperienze più artistiche di questo percorso. Utilizza soprattutto il disegno a mano libera e comincia ad interpretare l’arte contemporanea con le sue prime esperienze lavorative come architetto e designer, per ritrovare quella passione per l’arte, legata a un sogno della sua adolescenza, e per esprimere finalmente la sua sensibilità artistica. Attualmente lavora come designer e pittrice nel suo Atelier a Pianezza in provincia di Torino. La sua ricerca artistica, come pittrice, nasce dall’esigenza personale di rappresentare attraverso l’astrattismo, la semplicità e l’essenzialità della materia, i luoghi della mente e dell’anima appartenenti ad un complesso mondo interiore che diventa anche specchio dei propri sentimenti e stati emotivi.

 

 

Appuntamento, dunque, dalle ore 18 in poi di sabato 26 ottobre presso l’Atelier Bonetto, in vicolo Madonnetta 1 a Chieri. La mostra sarà visitabile fino al 26 novembre 2013: per tutte le altre informazioni sui contenuti artistici potete far riferimento al sito www.debydo.com.